• Facebook Icona sociale
  • Instagram Icona sociale
  • Twitter Icon sociale
  • YouTube Icona sociale

2018 TAGteatro by TiTo

una finestra sempre aperta sul teatro

Questo sito web utilizza i cookie per migliorare la vostra esperienza. Leggi di più

Citofonare PimOff


Il Teatro PimOff di Milano, nato per volontà di Maria Pietroleonardo, da anni si propone al pubblico come luogo di riferimento innovativo per promuovere e sostenere artisti. Un luogo aperto alla danza e al teatro, alla contaminazione e ai diversi linguaggi espressivi, ma soprattutto alla sperimentazione culturale. Un luogo in cui sviluppare nuovi progetti, sperimentare e studiare.


Negli anni il Teatro PimOff è diventato una vera e propria Factory artistica internazionale. Promuove e sostiene il teatro e la danza di ricerca con la programmazione di eventi legati alle arti performative, affiancata dalle residenze per gli artisti soprattutto grazie a Citofonare PimOff.


Ma cos’è Citofonare PimOff?


Per saperne di più (anche se io seguo questo progetto dal suo esordio) ho raggiunto Antonella Miggiano del PimOff e mi sono fatto raccontare qualcosa in più su...



CITOFONARE PIMOFF

Teatro PimOff

Via Selvanesco 75 - Milano


progetto

Citofonare PimOff sostiene progetti di danza e arti performative contemporanee in fase di studio, che non abbiano mai debuttato. Il PimOff mette a disposizione, dei progetti selezionati, un periodo di residenza (da concordare con la compagnia) da una a due settimane. Al termine della residenza, le compagnie/artisti sono tenute a presentare, al pubblico, il progetto in forma di studio o anteprima. Naturalmente la serata sarà concordata con l’ufficio organizzativo. Come sempre, al bando, sono ammesse tutte le espressioni artistiche performative.


La selezione dei progetti avverrà mediante la valutazione della qualità e dell’originalità della proposta artistica. In particolare, saranno ritenuti più idonei progetti che coinvolgeranno diverse discipline artistiche, che prevederanno la realizzazione anche in spazi non teatrali, che metteranno in rete diverse associazioni e realtà culturali sul territorio.


Il contratto prevede:

– uso gratuito della sala durante le giornate di residenza

– la consulenza con la direzione tecnica (in giorni da concordare)

– il sostegno dell’ufficio organizzativo e promozione/comunicazione.

– l’alloggio sino a 4 posti e l’utilizzo della cucina

– il supporto economico del progetto. L’ammontare del sostegno verrà stabilito in base alle caratteristiche del progetto e alla struttura della compagnia.


E’ possibile inviare la propria candidatura esclusivamente tramite form on-line, entro e non oltre il 31 maggio 2019.


Fossi in voi Citofonerei al PimOff anche perché in questi ultimi anni questo progetto ci sta, e si sta, regalando parecchie soddisfazioni e visto il periodo nel quale viviamo, con risultati eccezionali.


Obiettivo del PimOff?


Diventare sempre più un punto di riferimento per il teatro e la danza di ricerca in Italia e diciamo che se continua così per la prossima stagione dobbiamo aspettarci un interessante cartellone e non solo... Io me lo auguro, perché abbiamo sempre più bisogno di Talento, Bellezza e Cultura in questa nostra povera Italia.


Buona visione.


Milano 13/05/2019

Video by TiTo


SITO

PimOff