• Facebook Icona sociale
  • Instagram Icona sociale
  • Twitter Icon sociale
  • YouTube Icona sociale

2018 TAGteatro by TiTo

una finestra sempre aperta sul teatro

Questo sito web utilizza i cookie per migliorare la vostra esperienza. Leggi di più

Signore e Signori, Ferdinando Bruni



Attore, regista, scenografo, costumista e traduttore italiano.

Si trasferisce a Milano per studiare Storia dell'Arte all'Università degli Studi, quando entra in contatto con alcuni allievi della scuola del Piccolo Teatro, oggi Civica Scuola di Teatro Paolo Grassi, e decide di frequentare il corso per registi. Qui conosce Gabriele Salvatores con il quale, assieme ad altri giovani artisti di allora (Luca Toracca, Ida Marinelli, Corinna Agustoni giusto per citarne alcuni...), fonda il Teatro dell’Elfo nel 1972. Da allora tanti gli spettacoli che lo vedono protagonista sia sul placoscenico che dietro le quinte.


Sto parlando di Ferdinando Bruni ed è per me un piacere potervi presentare una colonna portante del nostro Teatro, in scena in questi giorni sia come regista dello spettacolo Lo strano caso del cane ucciso a mezzanotte (assieme a Elio De Capitani) sia con le letture delle Fiabe di Oscar Wilde presso lo Spazio Atelier.



FIABE

fino al 29 dicembre 2018

Teatro Elfo/Puccini

(Spazio Atelier)

Corso Buenos Aires 33 - Milano

Racconti d'inverno

Ferdinando Bruni legge le Fiabe di Oscar Wilde


sinossi:

Ferdinando Bruni continua il suo viaggio nelle opere di Oscar Wilde e dedica alle Fiabe questa ricognizione. Il principe felice, L'usignolo e la rosa, Il gigante egoista, L'amico devoto, Il razzo eccezionale: ogni sera il programma cambierà a sorpresa, perché ogni sera la combinazione dei racconti regalerà emozioni diverse.


LO STRANO CASO DEL CANE UCCISO A MEZZANOTTE

fino al 13 gennaio 2019

Teatro Elfo/Puccini

(Sala Shakespeare)

Corso Buenos Aires 33 - Milano

di Simon Stephens dal romanzo di Mark Haddon

regia di Ferdinando Bruni e Elio De Capitani

con Corinna Agustoni, Cristina Crippa, Elena Russo Arman, Alice Redini, Debora Zuin, Nicola Stravalaci, Daniele Fedeli, Davide Lorino, Marco Bonadei, Alessandro Mor


sinossi:

in scena le peripezie di Christopher, un quindicenne con la Sindrome di Asperger che decide di indagare sulla morte di Wellington, il cane della vicina. Il ragazzo capisce subito di trovarsi davanti a uno di quei misteri che il suo eroe, Sherlock Holmes, sapeva risolvere. Per questo motivo comincia a scrivere un libro mettendo insieme gli indizi del caso dal suo punto di vista. E il suo punto di vista è davvero speciale.


Come speciale è stato il mio incontro con Ferdinando Bruni,e come speciale sarà andare ad ascoltare le sue Fiabe e a vedere Lo strano caso del cane ucciso a mezzanotte, il tutto al Teatro Elfo/Puccini.


A Natale fatevi un regalo, non ve ne pentirete.

Buona visione.


Milano 17/12/2018

Video by TiTo

Foto by Laila Pozzo