• Facebook Icona sociale
  • Instagram Icona sociale
  • Twitter Icon sociale
  • YouTube Icona sociale

2018 TAGteatro by TiTo

una finestra sempre aperta sul teatro

Questo sito web utilizza i cookie per migliorare la vostra esperienza. Leggi di più

Vivere o I will survive ? Questo è il problema!


Qui e Ora nasce nel 2007 sul territorio della Bergamasca, costituita da artisti provenienti da esperienze diverse ma accomunati da una stessa visione poetica. Di fatti la loro poetica parla del presente, si insinua nelle pieghe delle vite delle persone per raccontarle e restituirne visioni. Un teatro che raccoglie i dati del contemporaneo con amore meticoloso e puntuale precisione, per costruire immaginari collettivi, per trovare spazi di bellezza. Come a costruire un romanzo di formazione del nostro oggi, fatto di stralci di vita, di voci sole, di storie piccole e fragili, di bellezze inaspettate, di immagini visionarie. Contaminare e meticciare il teatro con la vita, sporcarsi le mani con il presente, dare forza alle contraddizioni. Un atto politico di resistenza culturale.


Incuriosito dalla loro poetica di conseguenza dal loro lavoro, ho incontrato prima del loro debutto a Campo Teatrale di Milano, con lo spettacolo I will survive due delle tre ragazze della compagnia, Francesca Albanese e Silvia Baldini ed è nata un'interessante video chiacchierata, come sempre.



I WILL SURVIVE

fino al 17 febbraio 2019

Campo Teatrale

Via Cambiasi 10 - Milano

di Francesca Albanese, Silvia Baldini, Laura Valli

dramaturg Diego Dalla Via

regia Marta Dalla Via

con Francesca Albanese, Silvia Baldini, Laura Valli


sinossi:

nei videogiochi di una volta avevi tre vite. Se sbagliavi, servivano altre monete. Oggi, puoi giocare gratis all’infinito senza andare al bar, ma la vita, nella sua essenza, è rimasta quella degli anni ottanta: si muore una volta sola. Eppure, con le sue monetine nelle tasche, l’umanità resiste. Combatte, lotta, si dibatte, a volte si lascia vivere, altre viene travolta. È un’apocalisse mai catastrofica fino in fondo, un disastro continuo e patinato nonostante i soldi che mancano, i figli adolescenti, la casa che non c’è o costa troppo, il lavoro che consuma, il corpo che va a pezzi e non sai più come tenerlo insieme.


C’è differenza tra vivere e sopravvivere? questa, la domanda che vi porranno in scena, Qui e Ora complici i Fratelli Dalla Via. La risposta?... per saperla vi basterà andare a Campo Teatrale, forse. Di sicuro, vi consiglio di affrettarvi, perché loro sono brave e Campo Teatrale è un piccolo teatro e si fa presto a riempirlo.


Buona visione.


Milano 13/02/2019

Video by TiTo

Foto by Michela Di Savino


SITO

Qui e Ora Residenza Teatrale