• Facebook Icona sociale
  • Instagram Icona sociale
  • Twitter Icon sociale
  • YouTube Icona sociale

2018 TAGteatro by TiTo

una finestra sempre aperta sul teatro

Questo sito web utilizza i cookie per migliorare la vostra esperienza. Leggi di più

Lasciati prendere dal 'verso' giusto grazie ai Menù della Poesia


Format nato nell’estate del 2010 (o forse molto tempo prima) quando i pionieri del progetto si avventurano fra le strade di Lecce sperimentando un nuovo modo di fare teatro; si aveva con sé solo qualche cartoncino vagamente simile a un menù e tanta voglia di recitare guardando negli occhi il proprio pubblico, che si conquistava ogni sera facendo irruzione nelle locande salentine.


Negli anni il progetto si struttura e prende vita, le collaborazioni aumentano, il gruppo si allarga. Cominciano performances nei contesti più disparati: compleanni, feste private, matrimoni, addii al celibato o nubilato, lauree...


Alla domanda:

Con la cultura non si mangia?

cosa risponderanno i ragazzi della Compagnia de' Il Menù della Poesia?... per saperlo sono andato a trovare in uno dei tanti habitat di questo format teatrale, alla Sormani all'interno della Corte d’Onore di Palazzo Sormani di Milano e tra una poesia e l’altra ecco a Voi la mia video intervista a Valeria Perdonò e Vincenzo Zampa (in video con loro Oliviero Ponte di Pino direttore artistico degli eventi all'interno della Somani) due tra i tanti attori della compagnia....



IL MENU DELLA POESIA

Un progetto di Marco Bonadei


Tanti gli attori professionisti che danno vita a Il Menù della Poesia quali; Anna Charlotte Barbera, Mauro Bernardi, Marco Bonadei, Matteo De Mojana, Angelo Di Genio, Roberta Lanave, Valeria Perdonò, Alba Maria Porto, Camilla Sandri, Vincenzo Zampa si sono aggiunti nel frattempo Elena Aimone, Michele Bernardi, Raffaele Musella e Ilaria Longo (che compare in video e che la ringrazio per la colonna sonora) e sono sicuro che molti altri si aggiungeranno e tutti in vesti di maître d’eccezione “servono” versi e rime in veri e propri menu, per nutrire anima e intelletto come fossero vivande e su richiesta del cliente recitano direttamente al tavolo!


Per una cena romantica, una pizza tra amici, una convention aziendale, una cerimonia privata o semplicemente una pausa caffè: qualsiasi evento in cui la cultura possa diventare un’esperienza conviviale grazie all’Associazione Culturale Il Menù della Poesia ora è possibile anche grazie al Bando Open LAB, promosso dalla Compagnia di San Paolo, la sperimentazione di questo piacevole Format, che coinvolge attivamente il pubblico, i 'versi' dei Menù della Poesia vengono recitati in Ospedale grazie a Officine Buone, nelle boutique fino ad arrivare nelle soste delle Autostrade.


Cosa aspetti? scegli una poesia, Loro la reciteranno per te!


Buona visione.


Milano 10/07/2019

Video by TiTo

Foto by Laila Pozzo


SOCIAL

Facebook: Il Menù della Poesia

Instagram: Il Menù della Poesia