• Facebook Icona sociale
  • Instagram Icona sociale
  • Twitter Icon sociale
  • YouTube Icona sociale

2018 TAGteatro by TiTo

una finestra sempre aperta sul teatro

Questo sito web utilizza i cookie per migliorare la vostra esperienza. Leggi di più

È suonata la campanella, non vi resta che entrare nel... La classe


La Classe è un interessante e intenso spettacolo di Teatro Civile. Un progetto che ha visto cooperare soggetti dei settori della ricerca (Tecné), della formazione (Phidia), della psichiatria sociale (SIRP) e della produzione di spettacoli dal vivo. Per arrivare a realizzare La Classe sono state fatte più di 2500 interviste a giovani tra i 16 e i 19 anni, sulla loro relazione con gli altri, intesi come diversi, altro da sé, e sul loro rapporto con il tempo, inteso come capacità di legare il presente con un passato anche remoto e con un futuro non prossimo. Gli argomenti trattati nel corso delle interviste hanno rappresentato un importante contributo alla drammaturgia del testo La Classe, scritto da Vincenzo Manna.


Per un innovativo esperimento come La Classe potevo farmi scappare l’occasione di incontrare il cast capitanato dal Preside Claudio Casadio con il Professor Andrea Paolotti e i suoi 'allievi' in scena al Teatro Elfo/Puccini ?



LA CLASSE

fino al 3 febbraio 2019

Teatro Elfo/Puccini

(Sala Shakespeare)

Corso Buenos Aires 33 - Milano

di Vincenzo Manna

regia Giuseppe Marini

con Claudio Casadio, Andrea Paolotti, Brenno Placido, Edoardo Frullini, Valentina Carli, Haroun Fall, Cecilia D'Amico, Giulia Paoletti


sinossi:

la vicenda si svolge in una non ben identificata cittadina europea dove disagio, criminalità e conflitti sociali sono all’ordine del giorno, accompagnati da un decadimento pressoché inarrestabile. Appena fuori dalla città c’è lo Zoo, un campo profughi, che ha ulteriormente deteriorato un tessuto sociale già sull’orlo del collasso e attorno al quale è stato costruito un muro per evitare la fuga dei rifugiati; a pochi chilometri dallo Zoo, c’è una scuola superiore specializzata in corsi professionali che avviano al lavoro, un Istituto che è un incrocio esplosivo di etnie, confessioni religiose e conflitti sociali.


Grazie ad un insegnante che sa ascoltare i suoi ragazzi (malgrado tutto quello che si racconta sullo svilimento della professione dell’insegnante) lo spettacolo La Classe dimostra che ci sono persone che hanno il potere di cambiare la vita a coloro cui si rivolgono, sono coloro i quali offrono ai ragazzi la possibilità di costruirsi il loro futuro e resteranno un riferimento nell’intero corso della loro esistenza.


È suonata la campanella, siete pronti a tornare sui banchi di scuola? Dunque, non vi resta che entrare nel... La Classe del Teatro Elfo/Puccini.


Buona visione.


Milano 01/02/2019

Video by TiTo

Foto by Federico Riva