• Facebook Icona sociale
  • Instagram Icona sociale
  • Twitter Icon sociale
  • YouTube Icona sociale

2018 TAGteatro by TiTo

una finestra sempre aperta sul teatro

Questo sito web utilizza i cookie per migliorare la vostra esperienza. Leggi di più

"Lea R." e le Nina’s Drag Queens


Nel 2007 nasce la compagnia Nina’s Drag Queens presso il Teatro Ringhiera di Milano, da un’idea di Fabio Chiesa scomparso nel 2010 a seguito di un incidente stradale (nel 2012 gli è stato intitolato il piazzale antistante il Teatro Ringhiera). La compagnia è composta da attori e danzatori che hanno trovato nel personaggio Drag Queen la propria chiave espressiva. Partendo dal genere della rivista e dell’happening performativo, approda sempre più a uno specifico teatrale, spostando parte della ricerca sulla rivisitazione di grandi classici: il primo esperimento in questo senso è stato Il Giardino delle Ciliegie rilettura en travesti del capolavoro di Cechov.


In scena in questi giorni un altro classico, ma shakespeariano. Incuriosito dal loro lavoro li ho raggiunti al Teatro Carcano di Milano per saperne di più su questa particolare rilettura.


dal 10 al 20 gennaio 2019

Teatro Carcano

Corso di Porta Romana 63 – Milano

di Claire Dowie da Shakespeare

regia Nina’s Drag Queens

con Alessio Calciolari, Gianluca Di Lauro, Sax Nicosia, Lorenzo Piccolo, Ulisse Romanò

sinossi:

personaggio centrale della storia, Lea Rossi, emigrata durante gli anni ’70 nel Regno Unito, dove ha aperto un negozio di giocattoli la cui insegna recita “Lea R.”. Il tempo è passato e per l’anziana signora è giunto il momento di chiudere l’attività. Alle prese con il decadimento fisico e la senilità, si scontra con le tre figlie e la fedele amica Kent, che cercano di prendersi cura di lei.


Con delicatezza ed ironia, ma soprattutto con il talento che le contraddistingue, Nina’s Drag Queens portano in scena temi importanti, e scomodi, del nostro tempo come la vecchiaia, l’integrazione, la malattia e la morte, uniti al racconto di un dramma familiare che riflette quello della nostra società disgregata. Ma Queen LeaR è soprattutto un dramma musicale en travesti ispirato a Re Lear di Shakespeare.

Se volete ricevere anche Voi una carezza grazie a Queen LeaR, non vi resta che andare al Teatro Carcano. Non ve ne pentirete.


Buona visione.


Milano 15/01/2019

Video by TiTo

Foto by Valentina Bianchi


INFO

QUEEN LEAR


SITO

Nina’s Drag Queens