• Facebook Icona sociale
  • Instagram Icona sociale
  • Twitter Icon sociale
  • YouTube Icona sociale

2018 TAGteatro by TiTo

una finestra sempre aperta sul teatro

Questo sito web utilizza i cookie per migliorare la vostra esperienza. Leggi di più

Una Medea di nome Romina Mondello


Per comprendere il personaggio di Medea forse, è necessario immaginarla attraverso la visione di diversi autori e nelle sue diverse età: la ragazza de Le Argonautiche di Apollonio Rodio, colpita dal capriccioso Cupido e sconvolta dall’amore fatale per Giasone; donna e madre nella tragedia di Euripide, capace di argomentare le sue ragioni con abilità e forza e di condurre una battaglia senza scampo contro Giasone che l’ha tradita; maga prodigiosa e spaventevole nel testo di Seneca, nel quale viene quasi privata delle umane debolezze.


Per comprendere meglio il personaggio di Medea sono andato a trovare Romina Mondello, attualmente in scena al Teatro Menotti. Di solito intervisto prima gli artisti, giusto per essere lo 'spettatore tipo' curioso che fa domande. Questa volta lo spettacolo l’ho visto e vi posso assicurare che la Medea di Romina merita la visione. Come merita la visione la nostra intervista che non è stata un'intervista ma una chiacchierata tra due amici che si amano e stimano.



MEDEA

fino al 27 ottobre 2019

Teatro Menotti

via Ciro Menotti 11 - Milano

di Euripide

adattamento e con Romina Mondello

Alessandro Averone, Camilla Barbarito, Paolo Cosenza, Nicolas Errico, Giovanni Longhin, Patricia Zanco

regia di Emilio Russo


sinossi

chi è la nostra Medea? è una ragazza innamorata e orgogliosa? è una donna che possiede sapienze e poteri speciali? una strega, una maga? è una regina in esilio che per amore ha sacrificato tutto, anche i suoi cari, la terra, la libertà? è una donna che lotta per proteggere i propri figli e che li sottrae ad una vita di schiavitù o una leonessa ferita nell’orgoglio che vuole distruggere tutta la felicità che potrebbe appartenere all’uomo non più suo che va verso una nuova sposa e una nuova vita? Quante Medee sacrificano la vita e la gioia dei figli in nome della loro delusione e furia?


Per la forza di tutte queste domande irrisolte che sempre rimarranno tali, andiamo a vivere sulla scena questo mito immortale: per tentare di comprendere, per comprenderci a vicenda, per osare, con gli strumenti del teatro, un piccolo passo verso la consapevolezza.


Romina Mondello è PAZZESCA ed è riuscita ad incantarmi con la sua Anima,

Romina Mondello non è solo un'artista meravigliosa, Romina è una Donna dall'Anima Bella e quest'Anima, in scena, esce generosamente fuori tutta.


Buona serata

Milano 25/10/2019


Foto by Roberto De Biasio

Video by TiTo