• Facebook Icona sociale
  • Instagram Icona sociale
  • Twitter Icon sociale
  • YouTube Icona sociale

2018 TAGteatro by TiTo

una finestra sempre aperta sul teatro

Questo sito web utilizza i cookie per migliorare la vostra esperienza. Leggi di più

Signore e Signori, Elisabetta Pozzi


Diplomata presso la scuola del Teatro di Genova, ha iniziato a recitare adolescente interpretando piccoli ruoli in diversi spettacoli, fino al debutto, a fianco di Giorgio Albertazzi che la sceglie come protagonista, ne Il fu Mattia Pascal di Pirandello. Inizia rapidamente ad affrontare un universo di personaggi femminili particolarmente complessi, portandoli in scena grazie a regie tese a valorizzarli incentrando spesso l'intero dramma o l'azione scenica su di loro. Per le sue interpretazioni è stata insignita di quattro Premi Ubu, due premi della critica e il Premio Eleonora Duse. Per il cinema interpreta varie pellicole tra cui Maledetto il giorno che t'ho incontrato di Carlo Verdone grazie al quale riceve un David di Donatello come miglior attrice non protagonista.


In teatro, il sottoscritto, la vede per la prima volta nel lontano 1992 nello spettacolo Crimini del cuore con Giuliana De Sio e Pamela Villoresi, da allora non l’ho più persa di vista.


Signore e Signori sono felice di conoscere e presentarvi una delle nostre più brave Signore del Teatro Elisabetta Pozzi che ho avuto il piacere di incontrare direttamente nel suo camerino del Teatro Elfo/Puccini prima della messa in scena dello spettacolo Una bestia sulla luna.


UNA BESTIA SULLA LUNA

fino al 21 ottobre 2018

Teatro Elfo/Puccini (Sala Fassbinder) | Corso Buenos Aires 33 - Milano

di Richard Kalinoski

regia di Andrea Chiodi

con Elisabetta Pozzi, Fulvio Pepe, Alberto Mancioppi, Luigi Bignone

sinossi:

la storia di Aram e Seta è una storia d'amore e di tradizione, narrata in forma di ricordo attraverso le parole del figlio adottivo. Oramai settantenne, Vincent racconta la sua personale vicenda e quella difficile dei genitori, sullo sfondo di una delle pagine più clamorose del Novecento, il genocidio Armeno.


Messo in scena in tutto il mondo, vincitore di cinque premi Molière in Francia, Una bestia sulla luna ci parla di esilio e rifugiati, il cui futuro, tutto da costruire, affonda le radici nel profondo dolore del passato.


Buona visione.


Milano 20/10/2018

Video by TiTo