• Facebook Icona sociale
  • Instagram Icona sociale
  • Twitter Icon sociale
  • YouTube Icona sociale

2018 TAGteatro by TiTo

una finestra sempre aperta sul teatro

Questo sito web utilizza i cookie per migliorare la vostra esperienza. Leggi di più

Syria: Perché non canti più...



Il primo appuntamento della rassegna di narrazione e contaminazione Talkin’ Menotti 2019 si apre grazie alla bellissima voce di Syria in un Recital, dove le parole si mischiano alle note e i pensieri al silenzio.

Perché non canti più, chiaramente non è riferito a Syria che non ha mai smesso di cantare. Perché non canti più è un Concerto-Spettacolo (omaggio, lo aggiungo io) per l’indimenticata e indimenticabile Gabriella Ferri. Syria ricalca, ma non copia, il grande repertorio che ha fatto la storia musicale della Ferri.


Ho avuto il piacere di incontrare, prima del debutto milanese, Syria ed è nata come sempre una piacevole video intervista sullo spettacolo...



PERCHÉ NON CANTI PIÚ…

Teatro Menotti

Via Ciro Menotti 11 – Milano

ideato da Pino Strabioli e Cecilia Syria Cipressi

con Syria


sinossi:

fogli sparsi sulla scena, raccontano le parole scritte dalla cantante romana durante l’intera esistenza. Pochi elementi scenografici, un baule rosso, l’antico armadio dell’attore dal quale escono improvvise suggestioni. C’è la teatralità, l’emozione, la partecipazione del pubblico e su tutto la voce di Syria che dal cuore fa rivivere il repertorio e la storia umana di una donna incredibilmente innamorata della vita.


Perché non canti più dove la forza della canzone si mischia a momenti di vita, raccontare la vita di Gabriella Ferri non è cosa semplice. Una serata-concerto dove si affacciano le strade di Roma, i ricordi dell’infanzia, il primo amore e gli incontri importanti dalla Magnani a Pasolini.


Perché non canti più vi assicuro, non è solo un bellissimo tributo a Gabriella Ferri, è una festa del cuore, dell’ironia e... con un pizzico di dolore.


Buona visione.

Milano 30/03/2019

Video by TiTo


SITO

SYRIA